Istituto Comprensivo 1° Pontecorvo
Tel. 0776-760158

"Con uno sguardo al cielo" - 21 febbraio 2017

Progetto di meteorologia

"Con uno sguardo al cielo"

 

seconda giornata

21 febbraio 2017

"Prevedere il Tempo"

 

Martedì 21 febbraio, presso la sala consiliare del comune di Pontecorvo, gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado del nostro Istituto, hanno partecipato al secondo incontro “Prevedere il tempo” del Progetto di Meteorologia. Presenti all’ evento il Ten. Col. dell’ Aeronautica Militare Luca Graniero  e il Ten. Col. Alessandro  Fuccello, relatore di questo secondo incontro, il Dirigente Scolastico, Dott.ssa Maria Venuti, il Sindaco Dott. Anselmo Rotondo, l’ Assessore all’ Istruzione Avv. Armando Satini  e i docenti della scuola secondaria.

L’ incontro si è aperto con i saluti del  Dirigente  Scolastico che, con  occhi colmi di entusiasmo, ha rinnovato  ai ragazzi l’ invito a lasciarsi incuriosire  per scoprire  l’ affascinante mondo della Meteorologia. Seguono i saluti del Sindaco che ha ringraziato  il personale dell’ Aeronautica Militare, complimentandosi con i ragazzi per l’ arguzia delle domande rivolte ai relatori nel primo incontro e  ha sottolineato la valenza educativa di questo Progetto, fortemente voluto dal Dirigente, cui ha rivolto parole di elogio e stima.

Il Ten. Col. Graniero, che ha curato il  coordinamento del percorso,  dopo   aver illustrato  ai ragazzi  gli elementi caratterizzanti di questo secondo step: come si fanno le previsioni e la  complessità di una previsione, li  ha invitati a “chiedere”, ad essere interattivi  perché la curiosità è il primo passo verso la conoscenza. Il Ten. Col. Fuccello   ha ringraziato il Dirigente per avergli offerto  l’ opportunità di stare con i giovani: presente e futuro del mondo, precisando  che  la tematica della giornata  “Meteorologia, magia o scienza? ” sarà trattata a mo’ di “ chiaccherata” e non di conferenza. Affascinanti e coinvolgenti  gli argomenti trattati: l’ Atmosfera , la Meteorologia e le sue fasi (osservazione, previsione, comunicazione), la rivoluzione copernicana, la Rete osservativa dell’ Aeronautica, le stagioni, la forza di gravità, il vento, la Meteorologia e il mare, i satelliti artificiali, il Supercomputer, la sala previsioni ieri e oggi, l’ importanza dei dati di osservazione, l’ uomo e la Meteorologia…

Una bella “chiaccherata” arricchita di intermezzi filosofici (Aristotele, Galileo, Kant), letterari (Dante e “La Divina Commedia”)ed etimologici  che ha permesso a tutti i presenti di sperimentare l’unitarietà del sapere e di scoprire/ apprezzare il linguaggio scientifico: i numeri sanno affascinare come e a volte più delle  parole.

Diversi,  gli spunti di riflessione di questa giornata:  “Prevedere è difficile, soprattutto il futuro” (N. Bohr), “ La meteorologia  è un’ attività che unisce i popoli: i paesi in guerra si scambiano i dati meteorologici”.

Il Ten. Col. Graniero ha anticipato, poi ,la tematica del terzo ed ultimo incontro  del progetto: “ Curiosità meteorologiche” il cui relatore sarà il Ten. Col. Daniele Mocio, invitando  i ragazzi a “chiedere”.

Il dibattito che è seguito ha visto docenti e ragazzi interessati e curiosi di conoscere, ciò a conferma della competenza, disponibilità , “umiltà” professionale dei relatori che hanno saputo trovare la “ chiave” giusta per “aprire la porta” del cuore e della mente dei ragazzi. 

R. Sardellitti

 


Immagini della giornata

foto 210217 01

foto 210217 02

foto 210217 03

foto 210217 04

foto 210217 05

foto 210217 06

foto 210217 07

foto 210217 08

foto 210217 09

foto 210217 10